Sezioni

Collegamenti a

News

Pagamento MAV luci votive 2017

In questi giorni sono stati consegnati i bollettini MAV Bancari per il pagamento delle luci votive per l’anno 2017 nei 54 cimiteri del Comune di Arezzo gestiti da Arezzo Multiservizi.   I Mav bancari consentono agli utenti un risparmio delle...

Procedura Negoziata per affidamento incarico redazione delle perizie geologiche e geotecniche relative agli ampliamenti dei cimiteri di S. Leo – Antria – Palazzo del Pero – Agazzi – S. Zeno e Staggiano

Procedura Negoziata per affidamento incarico redazione delle perizie geologiche e geotecniche relative agli ampliamenti dei cimiteri di S. Leo – Antria – Palazzo del Pero – Agazzi – S. Zeno e Staggiano  

Rassegna Stampa

Video "Ricordi di Vita"

In occasione delle festività Ognissanti è stato realizzato, grazie alla partecipazione di Don Gianni, il video "Ricordi di Vita": per guardare il cimitero come luogo in cui si riflette l'immagine e la memoria storica della...

Regolamento

REGOLAMENTO
Il ricevimento del feretro, o del contenitore di resti mortali, ossa e parti anatomiche riconoscibili, è subordinato all’avvenuto ottenimento dell’autorizzazione alla cremazione nonché alla possibilità i cremazione. L’orario di accesso al pubblico dell’impianto di cremazione è il medesimo osservato dal Cimitero Monumentale di Arezzo. I carri funebri in arrivo al Cimitero Comunale con salme destinate alla cremazione hanno accesso dall’ingresso da Via Gamurrini snc. L’accesso è consentito, oltre al carro funebre, anche ad una vettura al seguito. E’ possibile effettuare il orteo a piedi partendo dal cancello dell’ingresso fino all’impianto di cremazione. L’operazione di cremazione deve essere prenotata anticipatamente concordando anche l’orario di arrivo del servizio funebre o del contenitore di resti mortali, di parti anatomiche riconoscibili o di ossa. La prenotazione può essere effettuata: • Prenotazione online attraverso password rilasciata alle Imprese di Onoranze funebri sul sito www.arezzomultiservizi.it secondo i seguenti orari:
 Mattino                       Ore   8,30
Mattino                       Ore 10,30
Mattino                       Ore 12,30
Pomeriggio               Ore 14,30
Pomeriggio               Ore 16,30
Gli Uffici, per le pratiche amministrative sono aperti con il seguente orario: 
da Lunedì a Venerdì ore   8,30 – 13.00; 
      Sabato                   ore   8,30 – 12,00
      Martedì e giovedì  ore 15,30 -  17,00
Prima di procedere al ricevimento, l’addetto al trasporto deve consegnare al personale amministrativo del forno crematorio tutta la documentazione necessaria:
• permesso di trasporto;
• permesso di seppellimento;
• autorizzazione alla cremazione;
• dichiarazione non presenza / asportazione pace-maker.
Se la documentazione risulta completa, si procede al ricevimento; in caso contrario l’addetto al trasporto viene invitato a contattare l’ufficio Cimiteriale per ulteriori verifiche e disposizioni. Il ricevimento avviene esclusivamente nella zona dell’ingresso principale della struttura. Se viene richiesto il servizio di “Sala del Commiato”, una volta sistemato il feretro, vengono fatti accomodare familiari e partecipanti al funerale all’interno della sala. E’ possibile, al momento dell’arrivo al tempio crematorio utilizzare la Sala del Commiato per una funzione laica o religiosa, oppure per un ultimo saluto al congiunto. La Sala è dotata di impianto fonico per un eventuale accompagnamento musicale. L’utilizzo della Sala del Commiato e l’organizzazione di una particolare cerimonia sono da richiedere al momento della prenotazione della cremazione . Il feretro sarà riconoscibile da un adesivo identificativo di opportune dimensioni riportante i medesimi dati della targhetta metallica fissata sul feretro. Eventuali materiali metallici presenti nel feretro andranno rimossi prima della sua introduzione nel forno crematorio. Le parti metalliche che si rinvengono all’interno del forno crematorio dopo ogni cremazione, derivanti da protesi, viti, chiodi o altro, sono separate dalle ceneri umane mediante l’utilizzo di una calamita e avviate allo smaltimento, analogamente a ogni bene contenuto nel feretro, che abbia perso la propria identità nel processo di combustione. Dovranno essere espiantati dal corpo, prima della collocazione nella bara, dispositivi potenzialmente dannosi per l’impianto. Della dichiarazione di assenza di tali apparecchiature che possono causare danni all’impianto e all’ambiente, sarà data attestazione da parte del personale dell’avente titolo a richiesta di cremazione che sottoscrive anche una dichiarazione di responsabilità in caso di omessa informazione. I feretri destinati a cremazione devono giungere presso l’impianto muniti di targhetta identificativa del defunto. Prima della cremazione, la targhetta di riconoscimento fissata sul cofano viene tolta e depositata nella tasca laterale all’ingresso del forno dove rimane fino al momento dell’estrazione delle ceneri. L’operatore addetto alla cremazione, prima di estrarre le ceneri sposta la targhetta nell’apposita tasca sul lato del portellone posteriore da dove successivamente recupererà le ceneri. All’atto della rimozione dal forno della cassetta contenente le ceneri raffreddate la targhetta identificativa viene prelevata dalla tasca sul retro. Ceneri e targhetta identificativa vengono accompagnate al dispositivo per il confezionamento; la targhetta identificativa viene riposta nella tasca laterale del dispositivo. Completata l’operazione le ceneri vengono deposte nell’urna. La targhetta identificativa del feretro viene applicata all’urna, se questa ne è sprovvista. In caso contrario, la targhetta identificativa viene consegnata ai familiari insieme all’urna. Ad ulteriore garanzia sulla tracciabilità, la Società provvede alla consegna di una targhetta composta di due sezioni, cremation-code, di cui una parte viene consegnata ai familiari e l’altra, semplicemente appoggiata al feretro fino alla raccolta delle ceneri dell’avvenuta cremazione. Al momento della consegna dell’urna contenente le ceneri, le due sezioni vengono ricongiunte. Nel caso di fermo dell’impianto per operazioni di manutenzione ordinaria programmata, Arezzo Multiservizi srl provvede a darne comunicazione, anche con avvisi apposti all’ingresso dell’impianto, almeno 5 giorni lavorativi precedenti. Nel caso di operazioni di manutenzione straordinaria o per esigenze non prevedibili, il termine può essere ridotto e, per quanto possibile, è data comunicazione diretta ai soggetti che risultino coinvolti dal fermo dell’impianto. I soggetti esterni, quali congiunti,partecipanti alle cerimonie, personale di aziende incaricate dai familiari, possono accedere unicamente alle aree riservate al pubblico e devono tenere comportamenti tali da non esporre se stessi o gli altri a rischi. L’urna contenete le ceneri è consegnata alla persona che ne ha titolo( indicata sul modulo di prenotazione della cremazione) a partire dal giorno successivo a quello della cremazione. L’incaricato al ritiro delle ceneri si deve presentare presso il tempio crematorio il giorno concordato e compilare il modulo “ritiro ceneri”In caso di impossibilità, l’incaricato può delegare un’altra persona al ritiro utilizzando il modulo “ delega per il ritiro delle ceneri”, disponibile nel sito internet dell’azienda: www.arezzomultiservizi.it In questo caso , la delega, unita,mente ad un documento di identità del delegato, deve essere consegnata all’incaricato del ritiro dell’urna. I familiari possono decidere di non utilizzare per il contenimento delle ceneri l’urna fornita da Arezzo Multiservizi s.r.l. sostituendola con altra a propria cura e pese, purchè idonea e sufficientemente capiente per l’utilizzo. Se l’urna conferita dall’impresa funebre risultasse non sufficientemente capiente per contenere le ceneri, l’operatore del tempio crematorio deve sostituirla con quella “ standard” L’urna deve essere:
• sigillata;
• riportare la targhetta di materiale inossidabile e non alterabile, con inciso il nome , cognome e la data di nascita e di morte del defunto; riportare il sigillo della Arezzo Multiservizi s.r.l. che certifica l’avvenuta chiusura

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X